Toccafondi (MIUR): No al gender nelle scuole

«Oggi la scuola è diventata un luogo di scontro ideologico, che stride con il compito degli insegnanti di accompagnare i ragazzi alla scoperta della bellezza. Va rispettato il Patto educativo tra genitori e insegnanti, anche in virtù dell’articolo 30 della nostra Costituzione che sottolinea il dovere dei genitori di educare i propri figli. Bene la lotta alle discriminazioni ma il gender non deve entrare nelle scuole: questo è un impegno del MIUR». Così Gabriele Toccafondi, Sottosegretario all’Istruzione, intervenuto al seminario di riflessione e confronto di buone pratiche sull’educazione all’affettività nelle scuole, organizzato dal Forum Nazionale delle Famiglie, in collaborazione con il meeting “E…state in famiglia” del Forum Lazio, in corso a Roma, presso l’Istituto Pio XI, in via Umbertide, 11.

Il seminario, cui hanno partecipato anche Francesco Belletti – presidente nazionale Forum associazioni familiari, Giuseppe Mari – ordinario Pedagogia generale Università Cattolica di Milano e Vittorio Sozzi – Ufficio Scuola Cei, ha aperto il terzo giorno della manifestazione che oggi sarà dedicata al sostegno della genitorialità.

Sulla scia del tema centrale del meeting “Desiderio di famiglia”, si va dall’incontro di informazione e formazione delle manovre di disostruzione delle vie aeree e della rianimazione cardiopolmonare infantile (ore 16.00), a cura della Fondazione Roma Solidale con la Società Italiana di Pediatria e con la Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza Pediatrica, al dibattito su “Figli orfani di genitori vivi: le assenze dei padri e gli affanni delle madri” (ore 18.00), con Francesco Belletti (Presidente Nazionale Forum Famiglie), Emma Ciccarelli (Consulente familiare – Forum Famiglie Lazio ), Don Stefano Tardani (Movimento per l’Amore Familiare) ed Ernesto Emanuele (Presidente Famiglie Separate Cristiane). Si parlerà anche di complementarietà dei ruoli materni e paterni (ore 19.30) con Costanza Miriano (giornalista e scrittrice), Don Andrea Lonardo (Diocesi di Roma), Mariolina Ceriotti Migliarese (psicologa e psicoterapeuta), moderati da Donatello Vaccarelli (giornalista, TV 2000).

«Siamo molto felici della partecipazione di questi giorni al meeting, è la dimostrazione che le famiglie hanno bisogno di trovare spazi di confronto propositivi, per ritrovare la propria forza generatrice di futuro», commenta Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle Associazioni Famigliari del Lazio.

Prosegue fino a domani 5 luglio 2015 (oggi dalle 16.00 alle 23.00 e domenica dalle 10.000 alle 23.00), l’evento con oltre 50 appuntamenti gratuiti dedicati al protagonismo delle famiglie, per incontrarsi, confrontarsi su temi politici, economici, sociali, fare rete e promuovere la bellezza della famiglia.

L’hashtag per seguire la manifestazione sui social è #desideriodifamiglia.

 

Condividi

I commenti sono chiusi